Centro di innovazione e trasferimento tecnologico per l'interoperabilitá e le reti di impresa

Un centro di innovazione finanziato nell'ambito del P.R.R.I.I.T.T. promosso dalla legge 7/2002 della Regione Emilia-Romagna.

Sei in: CROSS-lab


Dottorato ICT (UNIMORE)


Corsi ebXML ed UBL (ENEA)


Disseminazione


Registrazione


Login


In collaborazione:













ebXML
 [SUCCESSIVA]   [PRINT] 

ebXML

Collaborative Framework

INFORMAZIONI GENERALI

Localizzazione/Settore: Mondiale – Commercio elettronico in senso lato
Status: specifiche approvate come standard OASIS e UN/CEFACT e, in parte, come standard ISO TS 15000
Data inizio: 1999
Riferimento: www.ebXML.org

SUMMARY

Il progetto ebXML fornisce una metodologia e un'infrastruttura aperta e onnicomprensiva, basata su XML, per consentire alle imprese, di ogni grandezza e di ogni locazione geografica, di condurre business mediante l’esecuzione di transazioni elettroniche.
Non è scopo di ebXML provvedere un formato dati per scambiare le informazioni di business ma piuttosto il suo obiettivo è quello di fornire diversi standard che permettono di costituire framework collaborativi in cui le aziende possono organizzare ed effettuare collaborazioni di business in maniera affidabile e sicura.

DESCRIZIONE

La storia, i partecipanti
ebXML (electronic business using XML) è un progetto partito nel 1999 come sforzo congiunto di:

  • Oasis, consorzio not-for-profit che guida lo sviluppo, la convergenza e l’adozione di standard per l’e-business a livello mondiale (tra i membri: BEA System, IBM, Sun, ...)
  • UN/CEFACT, United Nations Center for Trade Facilitation and Electronic Business (organismo che ha sviluppato lo standard EDIFACT)

A partire dal 2001 le due organizzazioni hanno preso la decisione di creare dei propri comitati tecnici per continuare a seguire l’evoluzione degli standard che compongono il framework ebXML.
In particolare:

  • OASIS è impegnata nel lavoro relativo a ebXML Messaging, ebXML Collaboration Protocol Profile and Agreement, ebXML Registry/Repository, ebXML Business Process;
  • UN/CEFACT invece si concentra sul Business Modeling e le Core Components.

Le due organizzazioni lavorano su moduli diversi (e indipendenti l’uno dall’altro) del framework ebXML mantenendo una stretta collaborazione che permetta un avanzamento congiunto delle specifiche frutto del lavoro dei diversi comitati tecnici.

Il dominio di applicazione e le caratteristiche generali
ebXML tenta di fornire una metodologia e un insieme di standard per la creazione di framework di collaborazione. ebXML può essere applicato in qualsiasi settore in cui sussiste la necessità di raggiungere collaborazioni tra sistemi diversi che devono condividere e scambiare informazioni.

Data la natura modulare di ebXML, ogni specifica parte del framework può essere adottata indipendentemente dalle altre in modo da rispondere ad una determinata esigenza senza dover implementare necessariamente l’intera architettura. Per lo stesso motivo è inoltre possibile attuare un’implementazione graduale che consenta di avere un immediato riscontro dato dall’adozione delle tecnologie ebXML.

Le caratteristiche generali di ebXML si possono riassumere elencando i moduli che lo compongono e che sono di fatto le componenti prinvipali del framework:

  • Core Components (CCTS): forniscono una metodologia per lo sviluppo di un insieme comune di blocchi semantici che rappresentano i tipi generali di dati aziendali. Permettono la creazione di nuovi dizionari e la ristrutturazione dei dizionari aziendali esistenti
  • Message Service Specification (ebMS): linee guida per definire il protocollo di messaging ebXML
  • Business Process Specification Schema (ebBP o BPSS) [ebBP]: permette di formalizzare una descrizione standard dei processi di business
  • Registry Information Model e Registry Services Specification: linee guida per implementare i servizi di un repository centrale. Tali servizi permettono alla comunità di settore di accedere ai dettagli di business e di registrare sul web i profili di collaborazione
  • Collaboration Protocol Profile and Agreement (CPP/CPA): permette ad ogni azienda di creare un proprio profilo standard e permette di descrivere l’accordo di collaborazione raggiunto tra due party.

STATO ATTUALE

Allo stato attuale l’iniziativa ebXML prosegue la propria evoluzione presso i comitati tecnici OASIS che curano i vari moduli che compongono il framework: ebXML Business Process, ebXML Collaboration Protocol Profile and Agreement, ebXML Registry, ebXML Messaging.
Nel Gennaio 2013 viene rilasciato lo standard OASIS AS4, un profilo d'uso di ebMS 3.0 definito per meglio supportare l'utilizzo dello standard ebXML in ambito Web Services.
Nel Settembre 2007 lo standard ebXML Messaging 3.0 viene proposto come OASIS Standard per aggiornare la versione ufficiale 2.0.
Nel Febbraio 2007 il comitato tecnico che si occupa di ebXML Registry ha approvato come Draft la seguente specification: ebXML Registry Profile for Web Ontology Language (OWL) v1.5.
Nel Dicembre 2006 la versione 2.0.4 dello standard ebBP viene approvata come OASIS standard.

Tutte le news relative allo stato attuale e all’avanzamento degli standard ebXML sono reperibili nell’archivio pubblico del sito OASIS.

ADOZIONE RISULTATI

Adozione di ebXML:

  • progetti governativi e industriali in Nord America, Europa, Asia (si vedano pubblicazioni "ebXML Adoption Update" e "Adoption of ebXML: Hiding in Plain Sight")
  • esistono implementazioni commerciali e free (si veda "progetto freebxml")
  • nell’ambito dell’eHealth, a seguito dell’iniziativa IHE, sono stati pubblicati diversi articoli nei quali l’architettura ebXML viene presentata per risolvere il problema dell’interoperabilità tra sistemi e condivisione delle informazioni.


Risorse

WEB - ebXML per manager (edizione italiana, da eQuens, ex Interpay)
WEB - ebXML Tools: CP-NET
CP-NET (Collaboration Protocol - Networking Enterprises Technology) è una piattaforma software, basata sugli standard ebXML, che permette alle imprese di raggiungere e affrontare collaborazioni e-Business.
WEB - IBM WebSphere adotta ebXML
IBM Websphere Partner Gateway versione 6.1 aggiunge supporto nativo per ebXML Messaging e Collaboration Agreement CPA
WEB - Materiale informativo su ebXML (www.ebxml.org)
DOC - Scheda ebXML DI111-001
ebXML (pdf, 198656 bytes, v1, 15/3/2011)
WEB - Sito ebxml.org http://ebxml.xml.org
WEB - Sito iniziativa ebXML http://www.ebxml.org/
WEB - Top ten Brochure on ebXML (Italiano)
Breve brochure su ebXML, i suoi benefici e dove è utilizzato
 [SUCCESSIVA]   [PRINT] 

Contenuto realizzato nel corso delle attività del centro CROSS (www.cross-lab.it)

 


Registratevi (Iscrizione gratuita!)

Per ricevere informazioni aggiornate e accedere ad una documentazione più completa



Questo è un server di
Enea UTT.

Numero accessi:  21877
Ultima Modifica: 12/12/2015

Sito Web realizzato interamente in ASP + CSS + XML. Browser compatibile: IE 5.5 o sup, Mozilla/5.0 o sup, Opera 9.10.