Centro di innovazione e trasferimento tecnologico per l'interoperabilitá e le reti di impresa

Un centro di innovazione finanziato nell'ambito del P.R.R.I.I.T.T. promosso dalla legge 7/2002 della Regione Emilia-Romagna.

Sei in: CROSS-lab


Dottorato ICT (UNIMORE)


Corsi ebXML ed UBL (ENEA)


Disseminazione


Registrazione


Login


In collaborazione:













Tecnomodalab
 [PRECEDENTE]   [PRINT] 

Tecnomodalab

Note in tema di processi di collaborazione e di reti di fornitura nel tessile abbigliamento

Una delle maggiori sfide che il settore T/C pone alla ricerca è quella relativa a come, con quali tecnologie ma, soprattutto, con quali modelli organizzativi e di business si possano migliorare i comportamenti, le performance ed i servizi offerti dalle reti di imprese che contribuiscono alla realizzazione del prodotto finale che il consumatore trova nei negozi.

Come sappiamo uno dei grandi temi della ricerca è quello di incorporare più tecnologia e più conoscenza nel prodotto (si pensi a nuovi tessuti anti-macchia o antifuoco oppure a tessuti completamente innovativi per usi speciali o tecnici); ciò significa fare convergere conoscenze e tecnologie di una pluralità di soggetti nelle fasi di concezione e industrializzazione del prodotto.
Un secondo tema è però quello di dare flessibilità e veicolare nuovi servizi sulla catena di fornitura del tessile abbigliamento, consentendo di sfruttare uno degli asset dell'industria europea ed italiana: la creatività, la flessibilità e la specializzazione diffusa su reti di imprese europee.

Le aziende già ora realizzano nei fatti quelle organizzazioni virtuali e quelle reti di fornitura altamente flessibili di cui la ricerca si occupa a livello teorico.
Tuttavia sembra esserci una barriera insormontabile alla traduzione/realizzazione di adeguati supporti informatici che sostituiscano il telefono ed il fax consentendo di salto di qualità in termini di efficienza e qualità del servizio e, soprattutto, di controllo e ottimizzazione. La protipazione virtuale del capo di abbigliamento o la attivazione dinamica di una rete di fornitura dove ogni ordine sia inviato e tracciato per via elettronica, per fare due esempi, sono fattibili ma poco praticate, come se la realizzazione dell' 'ultimo miglio' per portare l'innovazione nelle imprese fosse qualcosa di insormontabile. Probabilmente un ruolo lo gioca la dimensione delle imprese utilizzatrici finali, piccole e molto focalizzate sull'oggi, sul mercato.

In questi anni ricerca ed industria europee si sono mosse assieme realizzando alcuni tasselli di un disegno di una certa complessità (si pensi al lavoro svolto da Euratex per la piattaforma tecnologica europea del Tessile Abbigliamento) nel campo della definizione di nuovi strumenti (grandi progetti di ricerca come LeapFrog IP, www.leapfrog-eu.org) e di nuovi metodi e standard di scambio dei dati e costruzione di reti di collaborazione (si pensi a Moda-ML – www.moda-ml.org - ed alle iniziative CEN/ISSS TexSpin e TexWeave – www.texweave.org -).

Una delle maggiori sfide che il settore T/C pone alla ricerca è dare flessibilità e veicolare nuovi servizi sulla catena di fornitura del tessile abbigliamento, consentendo di sfruttare uno degli asset dell'industria europea ed italiana: la creatività, la flessibilità e la specializzazione diffusa su reti di imprese europee. In questi anni ricerca ed industria europee si sono mosse assieme realizzando alcuni tasselli di un disegno di una certa nel campo della definizione di nuovi strumenti (grandi progetti di ricerca come LeapFrog IP, www.leapfrog-eu.org) e di nuovi metodi e standard di scambio dei dati e costruzione di reti di collaborazione (Moda-ML – www.moda-ml.org - ed alle iniziative CEN/ISSS TexSpin e TexWeave – www.texweave.org -).


Risorse

DOC - Tecnomodalab (pdf, 90K) DI110-049
Note in tema di processi di collaborazione e di reti di fornitura nel tessile abbigliamento.
Rielaborazione del testo per atti delle giornate di studio su moda e tecnologia Padova 29-30 Settembre 2006 organizzate da tecnomodalab dell'università di Padova. (pdf, 91648 bytes, v1, 13/9/2007)
 [PRECEDENTE]   [PRINT] 

Contenuto realizzato nel corso delle attività del centro CROSS (www.cross-lab.it)

 


Registratevi (Iscrizione gratuita!)

Per ricevere informazioni aggiornate e accedere ad una documentazione più completa



Questo è un server di
Enea UTT.

Numero accessi:  13472
Ultima Modifica: 12/12/2015

Sito Web realizzato interamente in ASP + CSS + XML. Browser compatibile: IE 5.5 o sup, Mozilla/5.0 o sup, Opera 9.10.